Santuario della Spogliazione Assisi | QUARESIMA ECOLOGICA
694
post-template-default,single,single-post,postid-694,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

QUARESIMA ECOLOGICA

ASSISI – Una “Quaresima ecologica” questo digiuno particolare, ma dall’alto valore sociale e spirituale, è stato lanciato nei giorni scorsi dal circolo “Laudato Si” e dal Santuario della Spogliazione di Assisi. Il tempo che si è aperto con il mercoledì delle ceneri e che ci conduce verso la Pasqua del Signore, è un periodo opportuno per farsi domande significative sulla vita. Da sempre i credenti si servono del digiuno per giungere a questo scopo: la fame, non solo di cibo, ma di relazioni, di tempo, di desideri, ci consente di capire profondamente quale appetito sia veramente centrale nella nostra vita. Il digiuno ha il suo compimento nella conversione, nel cambiare strada lungo la vita. Convertirsi è infatti un modo per “cambiare mondo”, osservare tutto in modo diverso, guardare con gli occhi di Dio proprio come avvenne al giovane Francesco, quando si spogliò di tutto. Così come un bambino non si nutre solo del latte materno, allo stesso modo il digiuno non si rivolge solo alla sfera nutritiva, ma a tutto ciò che è superfluo e addirittura dannoso. Digiunare dallo spreco vuol dire impegnarsi a rendere la propria vita più lieta, spogliata dal peso dell’eccesso e del superfluo.

Tre sono i temi proposti per questa Quaresima, su cui ciascuno, nella propria intimità e nel segreto del cuore, può dedicare uno sforzo di conversione. Ciascuno può sceglierne uno dei tre e farne, attraverso i consigli che vengono proposti, la strada in preparazione della Pasqua.

  1. Digiuno dallo spreco di plastica
  2. Digiuno dallo spreco di carne
  3. Digiuno dallo spreco di tecnologia

Queste tre proposte nascono guardando verso l’Amazzonia. In questi mesi infatti, sia nel Santuario della Spogliazione di Assisi su iniziativa del rettore frei Carlos Acacio, sia nel gruppo di lavoro di GCCM, coordinato da Ann Marie Brennan, membro del World Executive Council (ExCo), si è svolta un’analisi del documento preparatorio del Sinodo speciale per l’Amazzonia, con la formulazione di suggerimenti e proposte inviate alla segreteria del sinodo. Tra gli impegni presi “da fuori” c’è la volontà di convertirci a stili di vita maggiormente sostenibili, considerato che tutto nel pianeta è intimamente connesso. Se amiamo l’Amazzonia, e con essa tutto il creato e il suo creatore, non possiamo più sprecare.

Unisciti anche a tu a questo digiuno che parte da Assisi. Se vogliamo “cambiare il mondo”, bisogna “cambiare mondo”.

Antonio Caschetto

GCCM Assisi

Per info: assisilaudatosi.blogspot.com

In allegato un Articolo.pdf

 

https://assisilaudatosi.blogspot.com/2019/02/digiuno-laudato-si.html?m=1

https://m.facebook.com/Assisi-LaudatoSi-GCCM-977053362684147/?ref=bookmarks