Santuario Spogliazione Assisi | Il logo del Santuario
496
post-template-default,single,single-post,postid-496,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,transparent_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Il logo del Santuario

Il logo si struttura intorno all’evento centrale della spogliazione di Francesco. Francesco si è spogliato e il vescovo Guido lo riveste. Questo evento viene letto in chiave teologica. Francesco si spoglia del vestito e delle cose del padre secondo la natura, perché riconosce il Padre secondo la fede. In questo suo gesto c’è l’assunzione matura del battesimo. Si tratta di spogliare l’uomo vecchio e rivestire l’uomo nuovo che è Cristo, il che vuol dire vivere la propria umanità al modo di Cristo, cioè da figli.

Marko Ivan Rupnik

Una dettagliata illustrazione teologica di P. Marko Ivan Rupnik sulla simbologia  del logo è riportata nel testo:  Il Santuario della Spogliazione – La Chiesa di Santa Maria Maggiore e il Vescovado di Assisi (sempre con il rimando alla finestra documenti – pubblicazioni ) da cui è stato estratto il testo sopra citato.