Annullo filatelico per l’inaugurazione del Santuario della Spogliazione

Annullo filatelico per l’inaugurazione del Santuario della Spogliazione

Domenica 14 maggio in processione la reliquia del mantello del vescovo Guido; in serata conversazione nella sala della Spogliazione


ASSISI – Anche uno speciale annullo filatelico per l’inaugurazione del Santuario della Spogliazione di Assisi prevista per il prossimo 20 maggio alle ore 18. Poste italiane ha dato conferma della disponibilità a realizzare lo specifico annullo che riporterà il logo del Santuario realizzato da padre Marko Ivan Rupnik. Personale addetto sarà a disposizione dalle ore 15 alle ore 21 del 20 maggio nella sala dei Vescovi all’interno della Curia diocesana. Si arricchisce dunque il programma della settimana di eventi che si aprirà domenica 14 maggio con la messa delle ore 11, presieduta dal ministro provinciale dei frati minori cappuccini dell’Umbria padre Matteo Siro, animata dal coro “Cantori di Assisi”. Pomeriggio di grande devozione a partire dalle ore 16,30 nella Basilica di Santa Chiara, dove dopo i vespri, partirà la processione con la prima reliquia di San Francesco, quella del mantello del vescovo Guido che lo coprì nel momento in cui di spogliò delle sue vesti davanti al padre Pietro di Bernardone. La processione arriverà al Santuario dove la reliquia resterà per tutta la settimana. Ogni giorno a cominciare da domenica verrà presentata una “opera-segno” della diocesi: il 14 maggio alle ore 17,30 toccherà all’Istituto Serafico. A seguire ci sarà il dialogo tra l’arcivescovo di Bologna monsignor Matteo Maria Zuppi e il sindaco di Assisi Stefania Proietti dal titolo: “La spogliazione oggi, la provocazione di Papa Francesco”. In serata, nella sala della Spogliazione, ci sarà una conversazione dal titolo: “Il mantello del vescovo Guido: Francesco tra l’ira di Bernardone, mamma Pica e Madre Chiesa” a cui prenderanno parte: padre Francesco De Lazzari, rettore della Chiesa Nuova, Maria Giorgi restauratrice del mantello del vescovo Guido, il critico d’arte Elvio Lunghi, la psicologa Rosaria Gavina, Mauro Iuston collaboratore della Pro Civitate Christina che parlerà di una prima edizione della festa della Spogliazione fatta nel 1927. L’incontro sarà moderato da Patrizia Picasso del museo diocesano di Assisi e accompagnato dalle esecuzioni musicali dell’Anonima Frottolisti.

Tutti gli incontri, le catechesi, le tavole rotonde e le altre iniziative sono libere e aperte a tutti in base ai posti disponibili. Quelle che si svolgono nel Santuario si potranno seguire anche nella sala della Spogliazione dove sarà allestito un maxi-schermo.